Bevande


WebFoodCulture Logo

Le bevande più tipiche e tradizionali

LE BEVANDE ITALIANE ED ESTERE PIU’ TIPICHE E TRADIZIONALI. LE LORO ORIGINI, INFORMAZIONI E CURIOSITA’. I PRODUTTORI STORICI PER ASSAPORARNE IL GUSTO PIU’ AUTENTICO.

Questa sezione di WebFoodCulture intende presentare al lettore le bevande italiane ed estere più tipiche e tradizionali. Gli articoli che seguono illustrano le loro origini, fornendo inoltre utili informazioni e stuzzicanti curiosità. Vengono quindi offerte preziose indicazioni sui produttori storici di tali prelibatezze, così da poterne apprezzare il gusto più autentico.

IN QUESTA SEZIONE:

Le bevande italiane ed estere più tipiche e tradizionali. I produttori storici.


Spritz all’Aperol: il drink tipico del Veneto.

Lo ‘Spritz’ è uno dei long drinks italiani più popolari ed apprezzati. La sua ricetta base, caratterizzata da un’estrema semplicità, nasce in Veneto nell’Ottocento. Col passare degli anni si evolve in numerose varianti: la più conosciuta ai giorni nostri è quella dell’ ‘Aperol Spritz’, preparata, per l’appunto, utilizzando il bitter Aperol. Nel 2011 questa particolare ricetta viene resa ‘ufficiale’ dall’IBA (International Bartenders Association) che le assegna il nome ‘Spritz Veneziano’. (continua)

Italia – Sezione: Bevande / Regione Veneto


Leonardo da Vinci e il vino (img-02) Leonardo da Vinci e il vino (img-02)

Forse non tutti sanno che Leonardo da Vinci, il grande scienziato ed artista italiano, nutriva un grande interesse per il mondo del vino. Approfondiamo l’argomento con il prezioso aiuto di Luca Maroni, stimato enologo e profondo conoscitore del genio toscano. (continua)

Italia – Sezione: Bevande / Cibo e cultura


Il Maraschino della famiglia Luxardo (img-05, cc-01, crt-01) Il Maraschino della famiglia Luxardo (img-05, cc-01, crt-01)

Il ‘Maraschino’ è l’ingrediente principale di numerosi celebri cocktails. Il suo sapore deriva da un paticolare tipo di ciliegia, la ‘marasca’. Il suo fascino è frutto di secoli di storia: secoli in cui il suo nome si è indissolubilmente legato a diverse famiglie di abili imprenditori. Tra esse, i Luxardo, che ancora oggi rappresentano la tradizione di questo gustoso liquore. (continua)

Italia – Sezione: Bevande

WebFoodCulture

Solo le bevande più tipiche ed i produttori storici.


I vini DOCG italiani. I vini DOCG italiani.

Alcune bottiglie di vino italiano portano al collo una sottile striscia di carta, la cosiddetta ‘fascetta’, su cui è stampata la dicitura ‘DOC’ o, in alternativa, ‘DOCG’. Queste sigle hanno una funzione ben precisa: attestare che lo Stato si fa garante dell’origine e della qualità del prodotto. (Prima, seconda parte)

Italia – Sezione: Bevande


Una villa, Goldoni e il vino Friularo. Una villa, Goldoni e il vino Friularo.

C’è un luogo in cui emozioni appartenenti a un tempo passato, arte, cultura e gusto sembrano fondersi. Una splendida villa antica diviene fonte di sensazioni che, inevitabilmente, si traducono in ispirazione. E’ qui che nasce il vino Friularo, frutto di un’evoluzione e di una sensibilità acquisita nei secoli. (continua)

Italia – Sezione: Bevande


Bollicine nello Champagne. Bollicine nello Champagne.

Lo champagne, un vino spumante entrato nel mito: per poter davvero capire il motivo di tanta fama, occorrerà necessariamente approfondirne la storia, visitare la regione della Francia in cui nascono le sue uve e apprendere come viene prodotto. (continua)

Francia – Sezione: Bevande


Marsala: il vino della famiglia Florio (img-01) Marsala: il vino della famiglia Florio (img-01)

Studiando un vino capita spesso di imbattersi in storie interessanti: il Marsala non fa eccezione. Incontriamo l’affascinante famiglia italiana che lo ha reso celebre nel mondo: i Florio. Scopriamo come viene prodotto. Visitiamo i suoi luoghi. (continua)

Italia – Sezione: Bevande


Prosecco, il vino italiano famoso nel mondo.

Il Prosecco è senza dubbio uno dei vini italiani più conosciuti ed apprezzati nel mondo. Il motivo di una così grande fama è legato alla sua estrema piacevolezza e versatilità: caratteristiche che, nel corso di pochi anni, hanno portato a un vero e proprio boom delle vendite. Scopriamo dunque la sua storia, come viene prodotto, le terre incantevoli dove crescono le sue viti, oltre a un gran numero di stuzzicanti curiosità. (continua)

Italia – Sezione: Bevande

Hemingway e il vino (img-04)

Wine Masters è una serie di documentari dedicati al mondo del vino, realizzata dal produttore olandese Klaas de Jong. Un progetto ambizioso, che mira a coinvolgere lo spettatore donandogli emozioni che travalicano la consueta offerta informativa. (continua)

Un gallo nero per il Chianti.

Un gallo nero per il Chianti.

Il simbolo che ancora oggi indica il Chianti Classico rappresenta un gallo nero. L’originale fu disegnato dal famoso pittore Giorgio Vasari per ricordare una singolare sfida che si tenne nel Medioevo tra la Repubblica di Firenze e quella di Siena. Una disputa per il controllo dei territori del Chianti che, per una volta, non fu decisa dagli eserciti ma … dal canto di un gallo!

Un sorso di grappa sul ponte di Bassano.

Bassano del Grappa: un grazioso paese situato nel nord-est d’Italia. Un ponte di legno collega le rive opposte del suo fiume, il Brenta: è il ‘Ponte degli Alpini’ (o ‘Ponte Vecchio’), il suo nome commemora le imprese dei soldati che si distinsero combattendo sulle montagne durante la Grande Guerra. A quei tempi, ben pochi erano i piaceri riservati ad un alpino: tra questi la grappa, la bevanda alcolica tipica di queste zone.

Un sorso di grappa sul ponte di Bassano.




INFORMAZIONI SUL COPYRIGHT DELLE IMMAGINI


Cliccare qui per l'elenco.

Le immagini che riportano il logo ‘webfoodculture’ sono protette da copyright.

Le seguenti immagini sono di pubblico dominio:

img-01 (*) – ‘fruit’, A.Mucha, 1897 (Wikipedia Link) {PD-Art} {PD-US}
img-02 (*) – Leonardo da Vinci, autoritratto, 1510/1515 (Wikipedia Link) {PD-Art} {PD-US}
img-03 (*) – G.Vasari, autoritratto, 1550, Galleria degli Uffizi (Wikipedia Link) {PD-Art} {PD-US}
img-04 (**) – Ernest Hemingway, safari in Kenya, 1954, J.F.Kennedy Pres. Library and Museum (Wikipedia Link)
img-05 (**) – Ciliegie, foto di Peggy Greb, USDA ARS, US Agricultural Research Service (Wikipedia Link) {PD-US}

cc-01 – Cocktail Martinez, immagine appartenente a Will Shenton (Wikipedia Link)

Immagini pubblicate per gentile concessione:

crt-01 – Maraschino Luxardo, manifesto. Immagine pubblicata per concessione della Gerolamo Luxardo S.p.A.
crt-02 – Immagini pubblicate per gentile concessione del Signor Klaas de Jong e della FarmHouse Prod.

(*) Questa immagine è di pubblico dominio in quanto il suo copyright è scaduto.
(**) Immagine dichiarata di pubblico dominio dall’autore.