Cibo di strada


WebFoodCulture Logo

WebFoodCulture: ‘cibo di strada’

IL ‘CIBO DI STRADA’ PIU’ TIPICO E I LUOGHI PIU’ TRADIZIONALI DOVE ASSAPORARLO.

Q

uesta sezione di WebFoodCulture descrive il ‘cibo di strada’ internazionale più tipico. Ciò che in Italia viene in genere chiamato ‘street food’, consiste in specialità gastronomiche nate per essere gustate in movimento dai viandanti. Gli articoli che seguono includono, oltre alle ricette, storie affascinanti e stuzzicanti curiosità. Cosa più importante, forniscono preziose indicazioni sui luoghi più tradizionali dove poter apprezzare il sapore originale di tali delizie.

IN QUESTA SEZIONE:

Il ‘cibo di strada’ internazionale più tipico. I luoghi più tradizionali dove poterlo assaporare. I produttori storici.


Le patatine croccanti di George Crum (img-03, img-04)

A

lcune tipologie di cibo fanno talmente parte della nostra quotidianità da attirare poca attenzione. Grande è la sorpresa nello scoprire le loro vere origini, caratterizzate da vicende e personaggi estremamente interessanti. Personaggi come George Crum, colui che, quasi per caso, inventò uno degli snacks più famosi al mondo: le patatine fritte croccanti. (continua)

Stati Uniti – Sezione: Cibo di strada / Antipasti


Crocchè tra i vicoli di Napoli. Crocchè tra i vicoli di Napoli.

I

l ‘crocchè’ è uno degli street food più tipici di Napoli. Apprendiamo la sua storia e la sua ricetta. Scopriamo la friggitoria più tradizionale in cui viene preparato. Apprezziamone fino in fondo l’incredibile sapore, magari passeggiando tra i ‘vicoli’, le suggestive viuzze di questa splendida città. (continua)

Italia – Sezione: Cibo di strada / Antipasti


Una pizza fritta sul set di De Sica. Una pizza fritta sul set di De Sica.

S

ebbene preparazioni simili alla pizza fritta siano presenti in molte zone del mondo, quella che si può mangiare a Napoli ha un gusto speciale, strettamente legato alla natura del luogo. Non è dunque un caso che De Sica le abbia assegnato un ruolo nel film che è il suo tributo alla città: ‘L’oro di Napoli’. (continua)

Italia – Sezione: Cibo di strada / Primi piatti


Il 'cibo di strada' più tipico e tradizionale.


La margherita, la pizza delle Regine (img-01) La margherita, la pizza delle Regine (img-01)

N

on molti sanno che la ‘Margherita’, la regina delle pizze, forse deriva il suo nome da quello di una regina vera: Margherita di Savoia. E’ possibile? Approfondiamo la conoscenza della celebre specialità napoletana. Studiamone la storia e la ricetta. Cerchiamo la pizzeria più tradizionale in cui assaporarla. (continua)

Italia – Sezione: Cibo di strada / Primi piatti


Empanadas in milonga. Empanadas in milonga.

Empanadas in milonga.

L’

‘empanada’ è una preparazione semplice e deliziona originaria della Spagna e molto apprezzata in numerosi paesi del Sud America. Viene spesso servita nelle ‘milonghe’, le sale in cui si balla il tango: le più famose sono in Argentina, a Buenos Aires. (prossimamente)

Argentina – Sezione: Cibo di strada / Antipasti


Sandwiches per il Conte (img-02)

Sandwiches per il Conte.

P

robabilmente non tutti sanno che la parola inglese ‘sandwich’ deriva dal nome di un nobiluomo: John Montagu, Quarto Conte di Sandwich. A quanto pare era solito mangiarne parecchi: alcuni dicono per non doversi allontanare dallo scrittoio, altri per non dover smettere di giocare a golf. (prossimamente)

Regno Unito – Sezione: Cibo di strada

Luciano De Crescenzo. lo street food e la pizza.

Arancini: arance di riso dalla Sicilia.

Arancini: arance di riso dalla Sicilia.

L’

arancino, conosciuto anche come ‘arancina’, è una delle più tipiche specialità siciliane. Si tratta di una palla di riso (*1) coperta da una panatura croccante il cui colore ricorda, per l’appunto, quello di un’arancia. Può avere diversi tipi di ripieno, qualche esempio:
Al ragù di carne;
Al burro, prosciutto e mozzarella;
Alle melanzane (‘alla Norma’);
Al pistacchio di Bronte;

Nota:
*1: Spesso ha una forma quasi conica.

L

a ‘Montanara’, uno degli street food Napoletani più tradizionali, è una variante della pizza fritta.
Si distingue:
Per la mancanza di imbottitura;
Per il condimento superficiale, che consiste in pomodoro, provola, parmigiano e foglie di basilico;
Per la cottura: dopo essere stata fritta, la Montanara viene messa al forno;
(continua).

American Hot Dog.




Le immagini che riportano il logo ‘webfoodculture’ sono protette da copyright.

Le seguenti immagini sono di pubblico dominio:

img-01 (*) – Margerita di Savoia, Regina d’Italia (Wikipedia Link) {PD-Art} {PD-US}
img-02 (*) – John Montagu, 4th Earl of Sandwich, 1783 (Wikipedia Link) {PD-US}
img-03 (*) – George Crum, Georgs S. Bolster Collection, 1900 (Wikipedia Link) {PD-US}
img-04 (*) – Disegno tratto da “Miller’s Guide to Saratoga …” di T.A. Richards, 1867 (Wikipedia Link) {PD-US}

(*) Questa immagine è di pubblico dominio in quanto il suo copyright è scaduto.
(**) Immagine dichiarata di pubblico dominio dall’autore.